hydrogen
Data di pubblicazione: 28 Luglio 2022

L’ANALISI DELL’IDROGENO IN CONFORMITA’ CON UNI ISO 14687 E UNI ISO 17124

Nella strategia europea di transizione ecologica e decarbonizzazione uno dei progetti più innovativi è quello dedicato all’idrogeno grazie alla sua applicabilità ai più trasversali settori produttivi. Tra le varie, spicca in particolare una tecnologia che prevede l’utilizzo di celle combustibili ad idrogeno.

Le normative UNI EN 17124 e UNI ISO 14687 sono state emanate per prevenire potenziali rischi connessi alla lavorazione dell’idrogeno. Infatti, esse stabiliscono i livelli massimi consentiti di varie impurità gassose nell’idrogeno oltre i quali la cella a combustibile potrebbe danneggiarsi. Questi limiti sono estremamente bassi, per cui sono richiesti opportuni sistemi di campionamento ed eccellenti analizzatori per garantire misure accurate.

La soluzione di APT per l’analisi dell’idrogeno e dei suoi componenti nel rispetto delle norme UNI EN 17124 e UNI ISO 14687 è il sistema automatizzato ARIES MGS che può essere configurato con diverse tecnologie:

  • Gascromatografia (GC-DID oppure TCD)
  • Laser (CRDS)
  • Spettrometro di massa (MS)
  • Spettroscopia IR (FTIR)
  • Detector a ionizzazione di fiamma (FID)
  • Cella-elettrochimica (O2)
  • Sensore elettrolitico (P2O5)
IMPURITA’ ISO/FDIS 14687 – EN 17124 :2018 [µmol/mol]
Acqua 5
Idrocarburi totali 2
Metano 100
Ossigeno 5
Elio 300
Argon 300
Azoto 300
Diossido di Carbonio 2
Monossido di Carbonio 0.2
Totale composti di Zolfo 0.004
Formaldeide 0.2
Acido Formico 0.2
Ammoniaca 0.1
Composti allogenati come da ASTM D7892-15 0.05

Tabella 1. Livelli di impurità in H2 conformi alle normative e analizzabili con ARIES MGS

Tutte queste metodologie possono essere utilizzate, in combinazione o singolarmente, all’interno di un unico sistema, l’ARIES MGS, per l’analisi in vari punti e la misurazione delle impurità durante l’intero ciclo di vita dell’idrogeno: dalla purificazione alla certificazione finale in conformità alla ISO 14687 ed EN 17124.

I nostri sistemi sono inoltre gestiti completamente dal software proprietario XGAS, estremamente versatile e funzionale. XGAS memorizza tutti i dati misurati per una completa tracciabilità dei lotti, seguendo rigorosamente la regola ALCOA+, produce i report finali e tutta la documentazione necessaria.

Inoltre, è ora disponibile l’app di XGAS che consente all’operatore di monitorare da remoto il sistema di analisi ARIES MGS attraverso un’interfaccia web anziché dover accedere al PC principale.

×